Memorieetradizioni.it non è più disponibile qui. Prova invece memorieetradizioni.webnode.it.

L'Italia e le sue tradizioni

Argomento complesso tanto quanto la storia della nazione, le tradizioni italiane sono legate alla natura stessa della variegatissima storia e cultura Italiana, figlia di una miriade di stati sovrani, riuniti in un unico corpo con il Risorgimento e l'Unità.

Lo Stivale

Non solo. Lo Stivale, con la sua strategica posizione geografica, è stato teatro di decine, centinaia, di scambi culturali derivanti dagli innumerevoli flussi migratori, dando vita a prolifiche mescolanze culturali, linguistiche e religiose, con il risultato finale che oggi tutti conosciamo: festività cattoliche derivanti da riti pagani la cui origine si perde nella notte dei tempi, antiche celebrazioni contadine ormai quasi dimenticate, rituali che nascono da leggende, tradizioni, costumi.

Per esempio a nessuno sfuggirà che i celebri Mamuthones sardi, vestiti con pelli di pecora e pesantemente mascherati, rappresentano ciò che rimane di un antico rito pre-cristiano, forse fenicio, e che oggi vediamo rinnovarsi nelle celebrazioni del Carnevale: una cerimonia pagana, di probabili origini fenicie, trasformata in tradizione cristiana: ben tre stratificazioni diverse!

Ferragosto

E che dire poi del Ferragosto? Per la Chiesa cattolica è la celebrazione della Madonna, ma già nel nome ricorda l'imperatore Augusto, che per decreto trasformò le antiche feste al termine del raccolto in una pausa civile per permettere ai lavoratori romani di riposare una volta all'anno.

Naturalmente è proprio il culto cattolico a segnare gran parte delle tradizioni italiane: le cosiddette feste comandate si chiamano così perché fin dall'antichità scandivano le varie parti dell'anno, probabilmente anche secondo logiche agricole e, scavando, si scoprono forti legami con le culture precristiane. Le tradizioni mutano di paripasso con il cambiare dei tempi e in questa evoluzione scorgiamo il futuro culturale della Penisola, saldamente radicata nel passato e proiettata con lungimiranza verso il domani.